differenza-tra-blog-e-sito

Differenza tra blog e sito: i punti essenziali

Differenza tra blog e sito: i punti essenziali

Meglio realizzare un blog o un sito internet? Come stare a passo coi tempi? Tra differenze e lavoro proficuo.

La differenza tra blog e sito è alquanto particolare, entrambe sono siti internet, utili ma le loro differenze ci fanno comprendere quale dei due sia più indicato dal tipo di lavoro che intendiamo svolgere nel web.

Partiamo però da alcuni punti chiave: cos’è un blog? Inutile spiegare cosa sia un sito internet, quelli hanno fatto parte della nostra vita cibernetica fin dagli esordi, ma un blog è qualcosa di nuovo ed importante. Un sito blog potremmo definirlo come un diario online, uno nuovo strumento per pubblicare idee ed opinioni. Un blog è in continua evoluzione e certamente resta a passo con i tempi molto più di un sito web vetrina.

Appurato ciò è giunto il momento di capire la differenza tra blog e sito!

Differenza tra blog e sito: punti essenziali

Da come abbiamo potuto notare, un blog è molto più personalizzato e ha una comunicazione diversa con chi li segue, creando un feedback molto particolare con questi. La differenza tra blog e sito principale sta proprio in questo: l’impatto col pubblico.

Lo abbiamo definito “un diario online” e questo è stato voluto, perché potendo pubblicare diversi generi di contenuti, questo crea un piano di content marketing differente dal classico sito web. Un blog è un tipo di sito web, questo è da precisare, ma la differenza di questi sta proprio nella grafica, nei contenuti e anche nei costi praticati da una WebAgency.

Per molti la differenza tra sito e blog si riduce nell’aspetto estetico, ma sarebbe davvero riduttivo affermare solo questo. Certamente la parte estetica gioca un ruolo fondamentale, ma non è per nulla la parte principale di diverse differenze.

Partiamo proprio dalla parte estetica e quindi dalweb design. All’interno di un sito blog la home page è in continua evoluzione, dove chi dirige la pagina decide i differenti ritmi di pubblicazioni e di novità. Questo continuo evolversi implica anche il fatto che un blog non può “restare fermo”, per questo la staticità non fa per i blog, contrariamente dal sito web che è immobile e non cambia di contenuti. In questo caso vi sono degli aggiornamenti, ma nulla confronto ad un blog. La parte grafica di un blog è molto più ordinata, dove mostra i contenuti pubblicati cronologicamente e questo facilita la ricerca di chi naviga. La grafica del sito web è più complessa, questo perché “impone” una ricerca più schematica già dalla pagina iniziale, quindi il contenuto non si mostra in ordine cronologico, ma in base all’ordine di presentazione del sito.

Per quanto riguarda i contenuti, la differenza tra blog e sito vetrina è davvero impressionante. Nel blog vi possono essere una moltitudine di contenuti ed è possibile lasciare commenti sotto questi. Quindi un sito blog ci avvicina alle persone, nonostante non le possiamo toccare. Contrariamente un sito web vetrina essendo statico, non ci dona tutte queste possibilità, non ci fa commentare e creare ulteriori feedback con chi acquista o visita.

Ed infine i costi che pratica una WebAgency, chiaramente un sito blog è adatto a tutte le tasche dato che non ha bisogno di grossi costi di gestione, contrariamente un sito web ha bisogno di esser curato in maniera diversa e quindi ha un costo, basti pensare che un sito vetrina ha bisogno di registrare un dominio e acquistare un hosting…cosa non da poco.

Differenza tra blog e sito web – cosa scegliere?

Partiamo da un piccolo presupposto, se dovessimo scegliere ad impatto la risposta è davvero particolare: bisognerebbe scegliere entrambe! Questo perché non basta avere uno o l’altro per ottenere successo, ma dove non arriva il sito vetrina , lì c’è il sito blog e questo sarebbe il combo perfetto. Ma se ciò non potesse esser fatto, allora ripercorriamo la differenza tra un blog e un sito!

Come detto vi sono differenze di costi, di grafica e di contenuti praticati dalle WebAgency. Ma nonostante ciò se doveste fare una scelta dovete assolutamente valutare questi punti. È normale, se volete pagare poco e avere comunque un ottimo riscontro, il blog sarebbe l’unica soluzione, ma se volete essere professionali, allora vi è il sito.

Vuoi sviluppare un sito internet oppure curare al meglio il tuo blog aziendale?

Rivolgiti a Pubblipro - WebAgency - Agenzia Ufficio Stampa Napoli

cta-pbo