I social network più usati e i più famosi

I social network più usati e i più famosi? È una delle domande che vengono rivolte più spesso a chi lavora in una webagency e si occupa di social media marketing. La risposta, come spesso accade nel mondo del web marketing, è “dipende”. Dipende dalla zona geografica, dal bacino di utenza potenziale, dal periodo di tempo che prendiamo in esame e da parametri che magari non sono prevedibili come, per esempio, il Covid-19 che ha certamente reso più frequentato Facebook, ma molto meno appetibile Tripadvisor.

I social network più usati: utenti e intenzioni di ricerca

I social network sono una presenza costante nelle nostre vite: notifiche, messaggi, dirette e videochiamate sono compagni fedeli delle nostre giornate. Nonostante questo, però, i social network non sono tutti uguali e anche l’intenzione con cui li frequentiamo cambia in base alla loro natura ed ai nostri bisogni.

Quanti sono gli utenti social network? Il blog wearesocial ha pubblicato a febbraio scorso il Report Digital 2020 per l’Italia, realizzato insieme alla piattaforma Hootsuite, che racconta quali sono i social network più usati. Nel report risulta che circa 3,8 miliardi di persone (in pratica la metà della popolazione mondiale) usa regolarmente i social media su un totale di 4,54 miliardi connesse ad internet. Di queste, nel corso del 2019 sono quasi 300 milioni gli utenti che si sono collegati a internet per la prima volta.

Per quanto riguarda l’Italia, rispetto all’anno precedente, il numero di utenti social network è arrivato a 35 milioni (si tratta di persone che sono presenti ed attive sui social), su un totale di quasi 50 milioni di persone connesse su base regolare.

Anche il tempo su internet è cresciuto: si tratta di circa sei 6 ore di connessione al giorno per ogni utente, e di queste 1 ora e 57 minuti è il tempo medio giornaliero. Un aumento (lieve) rispetto  ai dati del 2019 che vedevano un tempo giornaliero pari a 1 ora e 51 minuti). Inoltre, ogni utente ha più account dell’anno scorso: ad oggi è pari a 7,8 account per utente rispetto al 7,1 dell’anno scorso.

Molti utenti hanno cominciato ad usare l’ad-blocking (delle speciali applicazioni che bloccano la pubblicità online): l’anno scorso era 35%, quest’anno è invece pari 40%. Questo aumento indica chiaramente che troppa pubblicità online è controproducente e spinge gli utenti a cerare rimedi per bloccarla (c’è da presumere che molti utenti abbandonino i siti in cui non riescono a bloccare l’advertising).

Molti utenti de i social network più usati si connettono per lavoro: nel 2020 sono il 31%, più di un terzo degli utenti totali (mentre il dato precedente era pari ad un misero 11%). Si conferma anche la tendenza degli utenti a collegarsi ai social network (ed a internet) dallo smartphone, la percentuale è addirittura del 98% di utenti social network.

I social network più usati - la classifica

La classifica generale per i social più usati ha visto un campione di utenti tra i 16 ed i 64 anni. Nell’elenco social network i primi classificati si confermano YouTube e Facebook (che comprende, oltre alla creatura originale di Mark Zuckenberg anche Instagram e Messenger).

Ma la crescita maggiore della famiglia Facebook è registrata da Instagram, che registra il passaggio dal 55% al 64%, forse grazie alle nuove funzionalità delle Stories (oltre alla grafica, si può aggiungere anche la musica, per esempio) che offrono molte opportunità ad aziende, brand e content creator.

Tra i social network più usati c'è anche anche Pinterest, che passa dal 24% al 29% in Italia, confermando un trend mondiale favorito anche da molti miglioramenti tecnici sulla piattaforma. Oltre ai social network più famosi, prendono piede alcune realtà più giovani come Snapchat, che passa dal 12% al 16% ed il nuovissimo Tik Tok, che entra in classifica con oltre 6 milioni di utenti.